CARBONARA DI ZUCCHINE

La carbonara di zucchine è una valida alternativa alla famosissima ricetta italiana adatta anche a chi è vegetariano. Il suo sapore delicato e la sua cremosità la rendono piacevole e particolarmente golosa.
Per fare la carbonara di zucchine bastano pochi ingredienti, la sua ricetta è semplice, è veloce da cucinare, ma è veramente gustosa.

Clicca qui per vedere tutte le altre ricette pubblicate su questo sito.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2/3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

  • 300 gspaghetti
  • 2tuorli
  • 1zucchina (o 2 se sono piccole)
  • 1/2cipolla (da usare tritata)
  • 2 cucchiaiGrana Padano DOP (da usare grattugiato)
  • sale
  • pepe
  • olio d’oliva

COME PREPARARE LA CARBONARA DI ZUCCHINE

  1. preparazione zucchine

    Tagliate le zucchine in fette sottili da circa 1 mm. Nel frattempo mettete a scaldare l’acqua per la pasta.

  2. carbonara vegetale soffritto

    Fate un soffritto con olio e cipolla tritata finemente.

  3. cottura verdura

    Quando la cipolla è trasparente, unite le zucchine tagliate. Salate e pepate a piacere.

  4. preparazione uova

    Preparate un pastello con i tuorli d’uovo, il formaggio grattugiato, sale e pepe. Dovrà essere morbido, ma abbastanza consistente.

  5. spaghetti ricetta vegetariana

    Versate la pasta nella padella con le zucchine, 2 minuti prima del termine di cottura. Continuate a mescolare e nel frattempo aggiungete 1 o 2 mestolate di acqua di cottura, il pastello di uovo.

  6. carbonara vegetale

    Mescolate continuamente e aggiungete acqua di cottura fino a che la pasta avrà raggiunto la giusta consistenza e l’amido avrà reso cremoso il condimento.

    Il piatto è pronto!!!!

QUALCHE PICCOLO TRUCCO

Gli ingredienti sono pochi, è importante sceglierli di ottima qualità.

La ricetta riesce meglio se le zucchine sono piccole e quelle verdi scuro sono certamente più coreografiche, perchè colorano il piatto.

Attenzione al grado di cottura della pasta che non bisogna superare per evitare agli spaghetti di ammassarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.