RISOTTO AI FUNGHI PORCINI

Il risotto ai funghi porcini è una ricetta famosissima della cucina italiana. Come si vede nel video, ho deciso di usare i funghi secchi per la loro reperibilità durante tutto l’anno. Inoltre, conservandosi a lungo, possono essere tenuti nelle credenze ed essere sempre disponibili per una ricetta salva cena.
QUI TROVI LE ALTRE RICETTE CONTENUTE NEL BLOG.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura19 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI PER IL RISOTTO AI FUNGHI PORCINI

  • 300 griso Carnaroli (o altri tipi di riso ricchi di amido)
  • 40 gfunghi porcini secchi
  • 1/2 lacqua calda
  • 2 cucchiaiGrana Padano DOP (o 3 se si gradisce)
  • 1/2cipolla (tagliata finemente)
  • 1/2 lbrodo vegetale
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 20 gburro

COME PREPARARE IL RISOTTO AI FUNGHI PORCINI

  1. risotto ai funghi porcini reidratare i funghi secchi

    Pulire i funghi e reidratarli con acqua calda, da filtrare e tenere da parte.

  2. olio e burro in padella

    Mettere in padella burro e olio.

  3. soffritto di cipolla

    Fare un soffritto con la cipolla tagliata finemente.

  4. tostare il riso

    Tostare il riso finchè non appare trasparente.

  5. sfumare con il vino

    Sfumare con il vino e far evaporare l’alcol.

  6. funghi secchi rinvenuti

    Aggiungere i funghi rinvenuti.

  7. acqua riposo funghi

    Proseguire con la cottura del riso per il tempo indicato sulla confezione di quest’ultimo, alternando aggiunte del brodo e dell’acqua dove sono stati immersi i funghi.

  8. aggiungere il formaggio

    A fine cottura, spegnere il fuoco e mantecare con burro e formaggio grana.

  9. mantecare il risotto ai funghi porcini

    ll risotto è pronto per essere impiattato e gustato con piacere.

QUALCHE PICCOLO TRUCCO

E’ importante, quando si fa un risotto, scegliere una tipologia di riso ricco di amido e a chicchi grossi, il Carnaroli è sicuramente il più indicato.

I funghi secchi vanno preferibilmente puliti prima di essere utilizzati, io lo faccio con una spazzolina dopo averli bagnati.

Utilizzare l’acqua filtrata dove sono stati immersi i funghi per non disperderne il gusto.

Fare tostare bene il riso è fondamentale per la riuscita della ricetta. Il riso tostato ha un aspetto leggermente trasparente.

La mantecatura deve avvenire sempre a fuoco spento rimescolando il più possibile per permettere l’uscita degli amidi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.